Sei qui
Home > Fotocamere Digitali > Compatte > Canon IXUS 1100HS, 230HS e Powershot SX150

Canon IXUS 1100HS, 230HS e Powershot SX150

Le nuove compatte superzoom e un nuovo flash

Nuove compatte Canon Digital IXUS 1100HS, Digital IXUS 230HS e Powershot SX150IS, superzoom e compatibilità con il flash Canon HF-DC2.

Canon 1100HS, 230HS, SX150

Come atteso da qualche giorno, Canon ha annunciato nuove fotocamere disponibili da settembre. Purtroppo non si tratta delle tanto attese nuove reflex, eredi di 1D, 5D e 7D, ma bensì di due nuove IXUS e una Powershot. Le nuove macchine seguono le tendenze attuali: la corsa ai megapixel sta rallentando, mentre gli zoom sono sempre più spinti e i video FULL HD sempre più presenti. Innovativa la scelta di introdurre un flash aggiuntivo compatibile con queste compatte.

Dopo il recente annuncio di nuovi prodotto Canon, ancora a bocca asciutta i professionisti in attesa delle prossime full-frame, mentre la Nikon si prepara a lanciare un nuovo sistema fotografico, molto probabilmente basato sulla tecnologia mirrorless.
Le nuove fotocamere della multinazionale giapponese, quindi, sono 3 nuove compatte: la Digital IXUS 1100HS, la Digital IXUS 230HS e la Powershot SX150IS.

Vediamole in dettaglio:

La Canon Digital IXUS 1100HS (maggiori info sul sito ufficiale) è una macchina del brand Ixus; quindi una compatta fashion, che però include un obiettivo 28-336mm equivalente, cioè uno zoom di ben 12x, abbastanza raro su una digicam di queste dimensioni. Le altre caratteristiche di rilievo sono il sensore da 12,1MP che è un CMOS retroilluminato, la capacità di girare video full-hd a 1080p, rapporti immagine 1:1, 2:3, 3:4 e 16:9, modalità Smart Auto (riconoscimento automatico tra 32 tipi di scene) e processore d’immagine Digic-4. Come indica la sigla HS (High Speed) nel nome, la Digital IXUS 1100HS è capace di scattare con raffiche ad alta velocità di quasi 8 frame al secondo a 3MP, mentre alla massima qualità la raffica scende a “soli” 3,3fps. Il settore video invece si avvantaggia dell’alta velocità nella cattura dei filmati a ben 240 fotogrammi al secondo a risoluzione QVGA, mentre registrando in VGA si ottiene un filmato a 120fps, in una modalità chiamata Super Slow Motion.

La piccola Canon Digital IXUS 230HS (maggiori info sul sito ufficiale) è simile alla sorella maggiore, con tutte le principali caratteristiche identiche alla 1100HS, tranne lo zoom, che si ferma a 8x, un valore comunque eccellente per una compatta di soli 22mm di spessore. Questa macchina è equipaggiata con un nuovo sistema di stabilizzazione, introdotto per la prima volta da Canon proprio su questo modello, ed è denominato Intelligent IS. Come la 1100HS, anche la 230HS è compatibile con un nuovo flash Canon, HF-DC2 che può essere utilizzato come supplemento a quello integrato.

La Powershot SX150 (maggiori info sul sito ufficiale) infine, è equipaggiata con un sensore CCD da 14MP e uno zoom 12x, equivalente ad un 28-336mm. Stranamente i filmati si fermano al formato HD, quindi a risoluzione 720p e non full-hd. Come le sorelle Ixus, anche questo modello prevede l’intelligent IS, la modalità Smart Auto e la compatibilità con l’unità flash aggiuntiva HF-DC2.

Anche Canon quindi segue le tendenze delle compatte attuali, e in attesa di risoluzioni stratosferiche (si parla addirittura di 24 o 36MP sulle prossime reflex), sulle compatte la corsa ai megapixel sta avendo un evidente rallentamento, per raggiunti limiti fisici e tecnologici dei micro sensori. All’opposto invece si vede come gli obiettivi siano al centro dei miglioramenti dei progettisti delle maggiori case fotografiche, sia come luminosità che come focali. Più banale è invece l’introduzione delle capacità di ripresa full-hd, che però sorprendentemente è assente nella nuova Powershot che si ferma alla sola risoluzione 720p.

Lascia un commento

Top