Sei qui
Home > Mobile > Tablet Asus Eee Pad Transformer con docking station

Tablet Asus Eee Pad Transformer con docking station

Collegandolo alla tastiera diventa un netbook e l'autonomia arriva a 15 ore

Asus Eee Pad Transformer è un tablet con Android Honeycomb, NVIDIA Tegra 2 e display da 10,1 pollici, e si trasforma in netbook grazie ad una docking station.

Asus Eee Pad Transformer

Asus Eee Pad Transformer è un tablet con Android Honeycomb 3.0, NVIDIA Tegra 2 e display touch screen da 10,1 pollici a 1280×800 pixel. Può essere trasformato in netbook grazie ad una docking station speciale che integra una tastiera, un mousepad e una batteria aggiuntiva.

E’ dotato di memoria Ram da 1GB, 16GB di memoria flash, Wi-Fi 802.11 b/g/n, 2 porte USB 2.0, Bluetooth, lettore MicroSD, webcam da 1,3 Megapixel, fotocamera da 5 Megapixel, uscita mini-HDMI, jack audio, speaker e microfono. e batteria da 24.4Wh. E’ anche uno dei primi tablet ad essere fornito con l’ultimo sistema operativo Android, appositamente ottimizzato per questo tipo di dispositivi.

Ma la vera novità è che, collegandolo alla sua docking station tramite una connessione proprietaria Asus, si ottiene un netbook in cui il tablet funge da monitor e la docking station da tastiera e mousepad.

Infatti, la docking station è dotata, oltre che di una tastiera ad isola e di un mousepad, di un lettore di memory card SD, 2 porte USB 2.0 e di una batteria integrata da 24.4Wh che va a raddoppiare l’autonomia del sistema. Numerosi sono i tasti shortcut che permettono di accedere velocemente alle funzioni principali.

Il sistema operativo risponde in maniera abbastanza fluida e la tastiera, pur essendo di dimensioni leggermente più piccole rispetto a quelle di un netbook tradizionale, risulta abbastanza comoda. Utilizzando l’Asus Eee Pad Transformer ci si dimentica di avere tra le mani un dispositivo mobile, finchè non si naviga in internet e ci si accorge che molti siti web propongono la loro versione mobile.

Il display, non avendo i limiti dei monitor con 1024×600 pixel di risoluzione che si trovano su quasi tutti i netbook, permette di utilizzare tutte le applicazioni senza problemi. La piattaforma Nvidia Tegra 2 risponde molto bene e rende molto reattivo il dispositivo nella fruizione di contenuti multimediali, compresi i video full HD.

L’autonomia del tablet Asus Eee Pad Transformer senza la docking station è di circa cinque ore e mezzo, un po’ meno di Apple iPad 2. Con la docking station collegata, Asus dichiara che l’autonomia può arrivare a circa 15 ore.

Il peso dell’intero sistema è di circa 1200 grammi, leggermente al di sotto del peso medio della maggior parte dei netbook. La docking station pesa un po’ di più del tablet per evitare che esso si ribalti quando è agganciato alla base.

Il prezzo è di 399 euro per il solo tablet, mentre per avere anche la docking station bisogna spendere 499 euro. E’ un prezzo molto conveniente, se si considera che a quella cifra ci si può portare a casa sia un tablet che un netbook con 15 ore di autonomia e prestazioni elevate.

Top