Sei qui
Home > Fotocamere Digitali > Lytro Light Field Camera

Lytro Light Field Camera

Prima scatti e poi metti a fuoco

Lytro Light Field Camera, ed è la nuova fotocamera che permette, con un semplice click dal proprio PC, di mettere a fuoco l’immagine dopo lo scatto.

Lytro Light Field Camera

Il 2012 sta per arrivare e sarà accompagnato da una rivoluzione che interesserà il mondo delle fotocamere digitali. La novità si chiama Lytro Light Field Camera, ed è la nuova fotocamera che permette con un semplice click dal proprio PC di scegliere il punto da focalizzare all’interno dell’immagine precedentemente scattata e caricata.

Ma come funziona questa innovativa tecnologia chiamata Light Field? Dimenticandoci dei megapixel delle fotocamere tradizionali e iniziamo a parlare di mega-rays, ovvero milioni di raggi di luce. La tecnologia Light Field sfrutta un sensore dotato di uno strato complesso di microlenti con uno zoom ottico 8x e apertura focale f/2 che cattura, con un solo scatto, non più la quantità complessiva di luce di un solo piano focale, ma un “campo di luce”, ovvero tutti i raggi di luce provenienti da tutte le direzioni attraverso ogni punto nello spazio.

Il Light Field Sensor cattura il colore e l’intensità di 11 milioni di raggi di luce e li trasmette al software Light Field Engine che elabora i dati raccolti in formato LFP (Light field picture file) per riprodurre le immagini che vengono trasformate per essere visualizzate con un Flash  player o tramite codice HTML5, dando la possibilità di cambiare il fuoco dell’immagine o la profondità di campo anche dopo che lo scatto è stato realizzato.

Ultra compatta nella sua forma di parallelepipedo ed essenziale nei comandi, 4 cm di lato per 11 cm di lunghezza e un peso di 214 grammi, ha una struttura in alluminio rivestito in gomma di colore grigio chiaro nella zona vicina al mirino, con un obiettivo 35-280mm equivalente con apertura costante f/2 su tutta l’escursione, due soli pulsanti, uno per l’accensione e uno per lo scatto, un cursore per lo zoom e un piccolo display LCD touchscreen da 1.46 pollici sul retro che serve da mirino e permette di regolare la messa a fuoco. Altre caratteristiche importanti sono la possibilità di avere foto chiare anche in scarse condizioni di luce e di realizzare immagini in 3D.

Le foto in qualità Hd possono essere visualizzate all’istante sulla fotocamera attraverso il touchscreen, sul computer (al momento solo per Mac OS 10.6 e versioni successive, ma è in via di realizzazione una versione del software per Windows) attraverso il software di editing Desktop Lytro, e sul Web caricandole gratuitamente sul sito di Lytro dal quale potranno essere condivise su Facebook, Twitter, sui blog o via email.

Sono stati realizzati due modelli che si differenziano per la memoria integrata:

  • 8Gb nei colori Grafite e Blu in grado di registrare 350 immagini ad un prezzo di 399$
  • 16GB colore Rosso in grado di registrare 750 immagini ad un prezzo di 499$

Inclusi con la fotocamera Light Field Lytro troverete copriobiettivo, pannetto per la pulizia, cinturino da polso e cavo USB per il trasferimento dati e ricarica della batteria. A partire dai primi mesi del 2012 saranno in commercio il caricabatterie rapido e il treppiede.

Come si può leggere sul sito di Lytro, le foto non sono destinate alla stampa di grande formato, ma principalmente alla condivisione on line: questo a molti potrebbe sembrare un limite, ma in realtà il prodotto è stato progettato per una fascia di mercato giovane che utilizza abitualmente i social networks.

Disponibili in pre-ordine sul sito ufficiale Lytro all’indirizzo www.lytro.com/camera.

Top