Sei qui

iPhone 5

Il nuovo Smartphone Apple è più potente ed ha un display da 4 pollici. Ma è davvero una rivoluzione?

Presentato il nuovo Apple iPhone 5 con display Retina da 4 pollici, supporto LTE e nuovo processore A6, più potente e parsimonioso nei consumi.

Apple iPhone 5

Il nuovo iPhone 5, dopo i tanti e consueti rumors, indiscrezioni e foto che precedono i lanci dei prodotti di Cupertino, è stato presentato in pompa magna dal CEO Tim Cook, non deludendo affatto le aspettative dei tantissimi fan che attendevano con impazienza l’evento.

Il design di questo nuovo smartphone si è rilevato conforme a quello mostrato nelle immagini che giravano in rete da qualche giorno: form factor allungato e sottile, ma simile a quello del 4S, realizzato in vetro ed alluminio. Ha uno spessore di 7,6 millimetri e un peso di 112 grammi ed è disponibile nei colori nero con retro in alluminio anodizzato e bianco con retro in alluminio grezzo.

Nuovo il processore: il chip A6 Quad-Core (progettato da Samsung) raddoppia le prestazioni e riduce i consumi, ed insieme ad 1GB di RAM ed alla GPU potenziata conferisce al dispositivo una potenza di calcolo in grado di far girare fluidamente qualsiasi applicazione, incrementando contemporaneamente l’autonomia. Infatti ora l’autonomia dichiarata della batteria ricaricabile agli ioni di litio è di 225 ore in standby, 8 ore in conversazione 3G o 4G e 10 ore in navigazione WiFi.

Il Display Retina ora ha una diagonale di 4 pollici, con una risoluzione di 1136 x 640 pixel, 16:9 aspect ratio e 326 ppi di densità. Il maggiore spazio a disposizione permette di aggiungere una quinta riga di icone sulla schermata della home e di mostrare un maggior numero di contenuti nelle applicazioni, come ad esempio nel client email. Per le applicazioni non aggiornate alle nuove dimensioni del display, veranno mostrate due bande nere nella parte inferiore e in quella superiore dello schermo. Tuttavia le nuove versioni di Keynote, Pages, Numbers, iPhoto, iMovie e Garage Band sono già predisposte per sfruttare le dimensioni del nuovo Retina Display.

Per quanto riguarda la connettività, iPhone 5 supporta diverse tecnologie: GPRS, EDGE, EV-DO, HSPA, HSPA+, DC-HSDPA ed LTE. E’ presente anche un modulo WiFi 802.11a/b/g/n dual band (2,4 e 5 GHz). Tuttavia non è presente il chip NFC e non sarà possibile effettuare ricariche wireless come con il Nokia Lumia 920.

La fotocamera principale è la iSight da 8 megapixel con lenti a 5 elementi ed apertura f/2.4 ed è in grado di scattare anche mentre si gira un video. La qualità delle immagini è stata migliorata grazie ad al nuovo meccanismo di allineamento delle lenti, che ora sono di vetro zaffiro. Grazie a Shared Photo Stream ed alla funzione Panorama sarà possibile, tramite l’unione di più immagini, scattare foto fino ad una risoluzione complessiva di 28 megapixel.

E’ presente anche una modalità per scatti con scarsa illuminazione, un filtro per il miglioramento della fedeltà cromatica ed, integrato nel chip A6, un processore d’immagine che riduce il rumore. Ora la risoluzione dei video arriva a 1080p, con face detection e sistema di stabilizzazione video migliorato, mentre la fotocamera frontale permette di effettuare video a 720p e di videochiamare tramite FaceTime HD sfruttando la connessione 3G.

La qualità audio è stata migliorata grazie a tre microfoni integrati con cancellazione del rumore. Tuttavia il “wideband audio“, che consente di ottenere una voce più naturale, necessiterà del il supporto da parte degli operatori telefonici.

Nuovo è anche il connettore a 8 pin chiamato Lightning che sostituisce quello da 30 pin. E’ reversibile, cioè può essere inserito in entrambi i versi ed è più piccolo del precedente. Per i vecchi accessori sarà presto disponibile un adattatore

Il sistema operativo è il nuovo iOS6 di cui iPhone 5 sfrutta al meglio tutte le nuove caratteristiche. Google Maps viene sostituita dalla nuova app Mappe che utilizza una cartografia realizzata dalla Apple ed un navigatore con vista Flyover.

Facebook è fortemente integrato nelle app Contatti e Calendario, ed è possibile salvare tutte le password in una sola app chiamata Passbook. Inoltre è stato aggiunto il supporto di Siri a più lingue.

iPhone5 sarà disponibile nelle versioni da 16 GB, 32 GB, 64 GB e manterrà gli stessi prezzi del 4S. In Italia iPhone 5 sarà disponibile a partire dal 28 settembre.

 

Conclusioni

Per il momento è presto per trarre delle conclusioni su questo nuovo e tanto atteso dispositivo. Sicuramente non è una rivoluzione nel campo degli smartphone, ma sembra più un “adattamento” a ciò che offre la concorrenza, con qualche riserva.

La fotocamera da 8 megapixel, i video a 1080p con stabilizzatore, le prestazioni, l’autonomia, l’integrazione con Facebook, la funzione Panorama, il Wi-Fi dual band ecc sono caratteristiche già disponibili da tempo su altri smartphone.

Anche le videochiamate su rete 3G non sono una novità, anzi… e il chip A6 è basato su architettura Samsung Exynos 4 (in pratica l’iPhone 5 ha lo stesso processore del Samsung Galaxy S3).

La qualità costruttiva è alta, così come ci si aspetta da uno smartphone di fascia alta e l’autonomia sembra accettabile, ma bisognerà valutare nell’uso quotidiano questi fattori.

Ci si aspettava la tecnologia LTE, ma anche il supporto ad NFC, e considerando la frequenza con cui Apple rinnova i propri prodotti, bisognerà aspettare almeno un anno prima di poter vedere questa tecnologia su un iPhone.

Magari l’introduzione di NFC sarà uno dei pretesti per lanciare un restyling dell’iPhone 5 senza proporre nulla di nuovo, così com’è abitudine della casa di Cupertino.

Inoltre, chi pensa che l’iPhone 5 sia “il più sottile smartphone del mondo“, così come è stato definito, grazie ai suoi 7.6mm di spessore, dovrebbe ricordare che il Motorola Razr è spesso appena 7.1 mm e che lo ZTE Athena è spesso appena 6.2mm.

Top