Sei qui
Home > Fotocamere Digitali > Panasonic Lumix DMC-G3

Panasonic Lumix DMC-G3

La mirrorless con obiettivi intercambiabili, sensore da 16 MP e riprese 3D

La Panasonic Lumix DMC-G3 è una mirrorless con sensore Live MOS da 16 MP con standard Micro Quattro Terzi ed obiettivi intercambiabili

Panasonic Lumix DMC-G3

La Panasonic Lumix DMC-G3 è una mirrorless della serie LUMIX G Micro System, con processore d’immagine Venus Engine FHD, Flash TTL incorporato a scomparsa, sistema di messa a fuoco automatico e veloce e sensore Live MOS da 16 MP con standard Micro Quattro Terzi che aumenta la qualità delle immagini riducendo il rumore all’aumentare della sensibilità.

Ma la caratteristica principale di questa fotocamera è la possibilità di utilizzare, oltre alle ottiche LUMIX G, tra cui Lumix G 3D 12.5 mm f/12 per le riprese 3D, anche gli obiettivi intercambiabili compatibili con lo standard Quattro Terzi.

Le sue dimensioni sono di 115,2 x 83,6 x 46,7 mm, per un peso che va dai 336 grammi per la sola fotocamera, ai 544 gr con obiettivo standard H-FS014042, fino a 761 gr con obiettivo H-FS045200.

Esteticamente si presenta con un corpo in alluminio ultraleggero dalle forme arrotondate, compatto e robusto grazie allo standard Micro Quattro Terzi, che si caratterizza per l’eliminazione dello specchio presente nelle reflex (per saperne di più leggi l’articolo dedicato alle mirrorless), sostituito da un sistema Live View. Disponibile nei colori nero, rosso e marrone, ha un’impugnatura ergonomica e una posizione dei tasti che rendono ancora più facile scattare foto.

Ha un display LCD TFT da 3 pollici estraibile e orientabile (rotazione di 180° e inclinazione di 270°) e con funzioni touch panel, quindi uno schermo intuitivo e sensibile al tocco che permette di gestire, ad esempio la messa a fuoco, lo scatto, lo scorrimento, lo zoom, ed un mirino LCD elettronico Live View Finder con risoluzione da 1.440.000 pixel. In dotazione è presente anche una stilo.

Il processore d’immagine Venus Engine FHD permette di ottenere le migliori immagini anche a livelli di sensibilità ISO elevati dato che “i bordi sono processati dando priorità alla risoluzione mentre le aree più omogenee dell’immagine sono processate con priorità Noise Reduction“.

La grande novità è il Light Speed Auto Focus System che insieme al Touch AF e al Pinpoint AF, per l’ampliamento delle aree, permette di mettere a fuoco l’immagine in soli 0,18 secondi scegliendo tra 23 diverse aree o un punto qualsiasi dello schermo impostando tutte le funzioni direttamente sfiorandolo.

Grazie alla modalità Intelligent Auto la DMC-G3 sceglie le impostazioni ottimali per ottenere le foto migliori scegliendo tra sei diverse funzioni:

  1. Face Recognition: rileva automaticamente i volti regolando la messa a fuoco ed il tempo di esposizione in base alle condizioni di luce.
  2. AF Tracking: selezionando tramite il touchscreen il soggetto dell’inquadratura, questa funzione permette di mantenerlo a fuoco anche se è in movimento.
  3. Intelligent D-range Control: ottimizza l’esposizione di ogni parte dell’immagine regolando il livello di luminosità.
  4. Mega O.I.S.: lo stabilizzatore ottico d’immagine compensa il tremolio della mano al fine di eliminare le sfuocature ed ottenere immagini nitide.
  5. Intelligent Scene Selector: in base alle condizioni ambientali individua il modo Scena più adatto scegliendo tra Ritratto, Ritratto Notturno, Panorama, Panorama Notturno, Primo Piano e Scarsa Illuminazione.
  6. Intelligent ISO Control: riduce le sfocature da movimento regolando la sensibilità ISO in base allo spostamento del soggetto.

Ma la vera novità è la versione avanzata iA Plus che permette di regolare manualmente alcuni parametri come l’area di fuori fuoco, la compensazione dell’esposizione e il bilanciamento del bianco.

Per quanto riguarda i video la DMC-G3 registra in formato AVCHD con una risoluzione Full HD (1.920 x 1.080) sfruttando anche un microfono Dolby Digital Stereo Creator. Tra le funzioni più interessanti segnaliamo Wind Cut, per eliminare il rumore del vento in sottofondo e Video Divide per dividere il filmato direttamente dalla fotocamera. Inoltre, mentre si scattano le immagini, è possibile iniziare a registrare premendo un tasto dedicato posto sul retro. Anche per i video è possibile utilizzare la modalità iA Plus e le funzioni Touch AF e Tracking AF.

Per la gestione del colore, oltre alla modalità My Color (Expressive, Retro, High Key, Sepia e High Dynamic), sono stati aggiunti Creative Control per impostare in modo intuitivo gli effetti cromatici e Photo Style (ex modalità pellicola) per gestire gli effetti Standard, Vivid, Natural, Monochrome, Scenery, Portrait.

Nella parte inferiore ci sono gli slot per la batteria e la scheda di memoria (SD/SDHX/SDXC) mentre, per quanto riguarda le connessioni, sono presenti una porta USB 2.0, un’uscita audio video, un’uscita HDMI e un ingresso remoto per mini jack da 2,5 mm.

Top